• Lun. Mag 16th, 2022

Quali sono oggi le possibili alternative chirurgiche all’implantologia zigomatica?

Oggi grazie alla tecnica ideata e protocollata dal Prof. Roberto Conte, possiamo nel 70%100 dei casi clinici, di pazienti affetti da una grave atrofia di osso alveolare posteriore del mascellare superiore, con un minimo di osso residuo nella parte frontale del premaxilla evitare l’intervento con i 4 impianti zigomatici frontali

Oggi tutti sanno, che il motivo per il quale il paziente viene sottoposto ad intervento di implantologia zigomatica è l’assenza di osso alveolare posteriore nel mascellare superiore.

Siccome ad oggi oltre l’innesto d’osso autologo e i grandi rialzi dei seni mascellari, in queste zone posteriori non esiste altra tecnica per risolvere queste atrofie.

Si interviene oggi evitando sia gli innesti che i rialzi con la tecnica ordinaria detta QUAD ZYGOMA con inserimento di 4 impianti zigomatici solo frontali.

Oggi appunto grazie alla tecnica del Galileus Cerclage Sinus™ che il Prof. Roberto Conte esegue da 25 anni, risulta possibile risolvere le gravi atrofie posteriori del mascellare superiore, con l’inserimento di impianti pterigoidei.

Questa tecnica sfrutta le ossa Basali, contigue all’osso alveolare del mascellare superiore ma staccate, le porzioni di osso dette Pterigoidee/Palatine estremamente dure, resistenti e che non si consumano nell’arco del tempo.

Dopo una visita specialistica dal Prof. Roberto Conte, se il nostro caso clinico presenta una grave assenza di osso alveolare nel mascellare superiore, ma al contempo nelle zona frontale esiste una minima porzione di osso residuo, potrete sottoporvi a questa tecnica evitando categoricamente l’intervento di impianti zigomatici, con innumerevoli benefici, tra i quali:

  1. 1 Tecnica meno invasiva
  2. 2 Stabilità primaria
  3. 3 Distribuzione omogenea delle forze masticatorie sulla protesi dentale.
  4. 4 Confort durante le fasi della masticazione
  5. 5 Aumento degli elementi dentali sulla protesi ben 14
  6. 6 Estetica dentale spesso senza falsa gengiva

Come puoi vedere alla tua destra una panoramica della nostra paziente, che presenta appunto una grave atrofia di osso alveolare posteriore del mascellare superiore. Questa tipologia di atrofia risulta essere appunto l’atrofia mascellare da risolvere con l’implantologia zigomatica.

Presso il nostro centro grazie alla tecnica del Galileus Cerclage Sinus™, viene riabilitata con la tecnica meno invasiva ottenendo innumerevoli benefici, come da video e immagini che seguono.

Segue il video intervento della tecnica del Galileus Cerclage Sinus™, che evita alla nostra paziente di sottoporsi ad intervento di impianti zigomatici, attraverso il video, puoi visionare l’inserimento degli impianti pterigoidei, nelle zone posteriori atrofiche del mascellare, sfruttando come ancoraggio le porzioni di osso basale del Pterigoideo/Palatino, frontalmente vengono inseriti impianti nasali e sub nasali trasversali risolvendo il grave caso di atrofia del mascellare superiore grave, con una splendida tecnica funzionale ed esteticamente con circolari fissi realizzati a mano e su misura senza falsa gengiva, incontrando la piena soddisfazione della nostra paziente indipendentemente dalla grave mancanza di osso alveolare posteriore del mascellare superiore. Questa tipologia di risultato, non si sarebbe ottenuto se la paziente, non fosse stata al corrente di questa possibile ulteriore tecnica riabilitativa.

PER QUESTA RAGIONE SE ANCHE TU’ SEI UNA CASO GRAVE E DESIDERI ULTERIORI INFORMAZIONI SE PUOI SOTTOPORTI ALLA TECNICA DEL PROF. CONTE EVITANDO GLI IMPIANTI ZIGOMATICI CHIAMACI AL 388 7527525 E TI DAREMO TUTTE LE INFORMAZIONI IN MERITO.

ULTERIORE CASO CLINICO CON GRAVE ATROFIA POSTERIORE DEL MASCELLARE SUPERIORE

Segue ulteriore caso clinico di paziente con grave atrofia mancanza osso totale nelle zone posteriori del mascellare superiore, non è riuscita a trovare soluzioni, il suo è un classico caso da impianti zigomatici, evitato e riabilitata presso il nostro centro specialistico di Padova, buona visione.

TESTIMONIANZA SIGNORA ANGELA INSEGNANTE DI TRIESTE

Panoramica di partenza e caso clinico con riabilitazione con tecnica del Galileus Cerclage Sinus™ evitando gli impianti zigomatici

Riabilitazione del mascellare superiore atrofico con inserimento impianti dentali pterigoidei

Intervento nella mandibola inferiore estremamente grave con assenza di osso in verticale orizzontale e con una qualità ossea scarsa, si interviene con impianti a spillo.

Intervento a carico immediato con tecnica del Galileus Cerclage Sinus™ con immediato inserimento di 2 circolari dentali fissi provvisori senza falsa gengiva indipendentemente dalla mancanza d’osso mascellare

Passati 6 mesi dall’intervento di Galileus Cerclage Sinus™ a carico immediato su paziente estremamente grave. Dopo una panoramica di controllo tutti gli impianti risultato osteointegrati e si procede alla sostituzione delle protesi dentali fisse da provvisorie a definitive, risolvendo il caso clinico, evitando gli impianti zigomatici, oggi la paziente risulta estremamente soddisfatta sia sul piano funzionale che quello estetico, risultato, che non sarebbe stato raggiunto se la paziente non fosse stata messa al corrente dell’esistenza di questa ulteriore tecnica del

Galileus Cerclage Sinus™

PER I PAZIENTI PIU’ GRAVI ESISTE UNA VARIANTE ZIGOMATICA ALLA QUALE POSSONO SOTTOPORSI EVITANDO I 4 ZIGOMATICI FRONTALI

Per i pazienti, che dopo la visita non dovessere presentare le caratteristiche anatomiche utili per sottoporsi alla tecnica dell Galileus Cerclage Sinus™ per evitare categoricamente gli impianti zigomatici, possono comunque sottoporsi ad ulteriore tecnica eseguita dal Prof. Roberto Conte che risulta una variante degli zigomatici.

La tecnica eseguita dal Prof. Roberto Conte è l’implantologia zigomatica basale.

Se il paziente piu’ grave oltre all’assenza totale dell’osso alveolare posteriore non dovesse presentare quel minimo residuo di osso frontale nel mascellare superiore, pultroppo non potrà sottoporsi alla tecnica del Galileus Cerclage Sinus™ ed evitare categoricamente i 4 impianti zigomatici.

PER QUESTI PAZIENTI ESISTE COMUNQUE UN’ULTERIORE TECNICA REALIZZATA DAL PROF. CONTE L’IMPLANTOLOGIA ZIGOMATICA BASALE

In cosa consiste l’implantologia zigomatica basale?

L’implantologia zigomatica basale si differenzia dalla tecnica zigomatica ordinaria dei 4 zigomatici frontali, come segue:

La tecnica zigomatica basale viene realizzata con l’inserimento di solo 2 impianti zigomatici frontali 1 per ogni zigomo e con l’inserimento nella zona posteriore del mascellare di 2 impianti pterigoidei 1 per ogni lato, risolvendo definitivamente la grave atrofia mascellare con innumerevoli benefici per il paziente, tra i quali:

  1. 1 Tecnica meno invasiva
  2. 2 Stabilità primaria
  3. 3 Distribuzione omogenea delle forze masticatorie sulla protesi dentale.
  4. 4 Confort durante le fasi della masticazione
  5. 5 Aumento degli elementi dentali sulla protesi ben 14
  6. 6 Estetica dentale spesso senza falsa gengiva

CONFRONTO VISIVO TRA LE 2 DIFFERENTI TECNICHE ZIGOMATICHE:

1 ) – ALLA TUA SINISTRA LA CLASSICA TECNICA ORDINARIA DEL QUAD ZYGOMA CON 4 IMPIANTI ZIGOMATICI SOLO FRONTALI 2 PER OGNI ZIGOMO

2 ) – ALLA TUA DESTRA LA TECNICA DELL’IMPLANTOLOGIA ZIGOMATICA BASALE 2 ZIGOMATICI FRONTALI 1 PER ZIGOMO E 2 PTERIGOIDEI POSTERIORI 1 PER LATO

INTERVENTO CON TECNICA CHIRURGICA MENO INVASIVA DELL’IMPLANTOLOGIA ZIGOMATICA BASALE

QUELLO CHE SEGUE E’ IL RISULTATO ESTETICO E FUNZIONALE CHE SI OTTIENE SOTTOPONENDOSI A QUESTA VARIANTE.

Seguono l’inserimento dei 2 impianti pterigoidei nella zona posteriore del mascellare 1 per ogni lato nell’osso basale pterigoideo/palatino estremamente duro che non si consuma

Inserimento dei 2 zigomatici frontali 1 per ogni zigomo, in questo modo, come puoi vedere abbiamo meno invasività non dovendo inserire 4 zigomatici frontale, e nella zona posteriore possediamo come supporto 2 pterigoidei, bilanciano e distribuendo  maggiormente le forze sulla protesi, due pilastri davanti due pilastri diento

QUAD ZYGOMA CON 4 ZIGOMATICI

NOSTRA TECNICA ZIGOMATICA BASALE.

RISULTATO ESTETICO FUNZIONALE

Per info e visite 388 7527525

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You missed