• Mer. Apr 17th, 2024

Impianti Zigomatici in quali tipologie di atrofia?

  • Home
  • Impianti Zigomatici in quali tipologie di atrofia?
IMPIANTI ZIGOMATICI

Gli impianti zigomatici vengono utilizzati per i casi di grave atrofia del mascellare superiore, quando l’ammanco d’osso riassorbito, viene individuato nelle zona posteriore e frontale del mascellare.

Perchè si opta per l’inserimento di questi impianti dentali speciali e così lunghi, quando il paziente risulta senza l’osso in altezza ed in larghezza nel mascellare frontale e posteriore?

Si opta per l’inserimento di questa tipologia di impianti dentali, perchè ad oggi in questa zona di osso atrofico, non esistono valide alternative o diverse tipologie di  impianti dentali, in oltre la zona anatomica usata per l’ancoraggio della soluzione è lo zigomo, che si trova ad una buona distanza dall’osso crestale della mascella per questo problema anatomico vengono usati proprio gli impianti zigomatici, che riescono a coprire la distanza con i suoi 35 millimetri, sino a giungere ai 55 millimetri.

Questa affermazione è vera solo in parte:

Oggi per la mancanza totale di osso mascellare superiore in zona premaxilla esiste un’ulteriore tecnica che si chiama Griglia Sottopirostea.

You missed