• Gio. Giu 30th, 2022

Impianti Zigomatici Prezzi Costi

  • Home
  • Impianti Zigomatici Prezzi Costi
IMPIANTI ZIGOMATICI

Prezzi Arcata Senza Osso € 16.000/18.000/20.000

3 ) CATEGORIA – SENZA OSSO PREZZI € 16.000 Generalmente questa sezione appartiene alla categoria di pazienti, che durante la visita presenta grave atrofia del mascellare superiore, sia nella zona frontale detta premaxilla, che la zon posteriore, come puoi visionare dalle immagini risolviamo la grave atrofia con l’inserimento di 2 impianti dentali zigomatici frontali uno singolo per ogni zigomo e 2 impianti pterigoidei posteriori uno singolo per ogni lato. COSTI € 16.000

Gli impianti zigomatici forniscono una soluzione per i pazienti che desiderano impianti dentali, ma che hanno una grave perdita ossea nella mascella superiore. Questo trattamento evita la necessità di innesti ossei (aumento osseo). Questi impianti (a differenza degli impianti dentali convenzionali “a forma di radice” che vengono inseriti nelle mascelle per sostituire i denti) vengono inseriti nell’osso zigomatico (zigomo) per fornire supporto per denti, ponti e dentiere della mascella superiore (mascellare).

Forse ti è stato detto che hai bisogno di impianti dentali, MA non sei un candidato per gli impianti a causa della mancanza di volume osseo nella mascella superiore, quindi potresti credere che non ci sia nient’altro da fare? Questi impianti possono essere utilizzati per ricostruire i denti superiori quando la qualità o la quantità dell’osso mascellare superiore è ridotta e non sono quindi adatti per il posizionamento di normali impianti dentali “a forma di radice”.

L’atrofia ossea (riassorbimento) descrive fondamentalmente il processo di deperimento del tessuto corporeo (osso in questo caso) a causa della degenerazione cellulare. È un fenomeno naturale che si verifica dopo l’estrazione dei denti, che può essere esacerbato nel tempo a causa delle protesi. I pazienti che hanno indossato protesi per molti anni e hanno un’atrofia avanzata della mascella a volte non hanno la qualità o il volume di osso necessari per gli impianti dentali.

La perdita di volume osseo della mascella superiore (mascellare) può verificarsi a causa del  riassorbimento osseo  (perso quando i denti mancano, non trasmettono più stress all’osso mascellare per mantenere la massa ossea) e  pneumatizzazione  del seno mascellare (il volume d’aria del seno aumenta con l’età e il volume osseo diminuisce) o una combinazione di entrambi.

Quando l’altezza dell’osso mascellare della mascella superiore è inferiore a 10 mm (altezza verticale), gli impianti regolari “a forma di radice” necessitano di innesti ossei (aumento alveolare, rialzo del seno mascellare) per stabilizzare gli impianti e aumentare la loro durata di sopravvivenza.

Le procedure di innesto osseo nelle mascelle hanno successo, ma lo svantaggio è il tempo di trattamento prolungato (stadi aggiuntivi necessari per il posizionamento dell’innesto osseo, la guarigione e la maturazione e quindi il posizionamento dell’impianto). Inoltre, sarà necessaria una protesi mentre gli innesti ossei guariscono (per 3-4 mesi). A volte l’innesto osseo viene rifiutato (se non guarisce correttamente) e spesso si avverte più dolore e gonfiore quando si utilizzano determinati tipi di innesto osseo (blocco).

Anche quando i denti sono ancora presenti, possono essere colpiti da malattie gengivali (malattie parodontali) o gravi infezioni che causano la distruzione della mandibola. Tali pazienti sono spesso ritenuti inadatti al trattamento implantare convenzionale e gli impianti zigomatici possono essere la soluzione ideale. 

Ma cosa sono gli impianti zigomatici e perché potresti averne bisogno?

Gli impianti zigomatici si ancorano nell’osso zigomatico  (zigomo), dove l’osso è più denso della mascella superiore. Questa solida base per il supporto dell’impianto distribuisce lo stress su un’ampia area e consente il posizionamento immediato di successo dei ponti dentali al momento dell’intervento chirurgico (non è necessario utilizzare una protesi o un bene senza denti per qualsiasi periodo).

Questi impianti sono in uso dalla fine degli anni ’80 e hanno una lunga storia di successi. Gli impianti zigomatici sono stati utilizzati per la riabilitazione dentale in pazienti con osso insufficiente nella mascella superiore posteriore a causa di una serie di condizioni, ad esempio aumento della perdita ossea con l’avanzare dell’età (pazienti che hanno perso i denti o indossato protesi fin dalla tenera età), dopo la resezione di tumori, traumi o grave riassorbimento osseo (atrofia grave).

Gli zigomatici, noti anche come “zigomi”, forniscono un’alternativa alle procedure di innesto osseo nella mascella superiore e sono impianti dentali che trasversano all’interno dell’area povera della mascella superiore per ancorarsi nella parte inferiore degli zigomi attraverso i seni. Questi impianti vengono inseriti nella sezione posteriore dall’interno della bocca e possono essere combinati con uno o più impianti regolari (a forma di radice) nella parte anteriore della mascella

A seconda delle esigenze del paziente, vengono inseriti 2 (uno per lato) o 4 (2 per lato) impianti per supportare ponti dentali completi o parziali.

La procedura è sicura e prevedibile se eseguita da chirurghi specialisti con esperienza nella tecnica. Il trattamento viene eseguito in anestesia come un intervento chirurgico di day stay e una serie completa di denti immediati può essere collegata agli impianti lo stesso giorno dell’intervento.

A Che Tipo Di Pazienti Sono Adatti Gli Impianti Zigomatici?

Gli impianti zigomatici sono un valido trattamento affidabile per pazienti con mascellari superiori gravemente riassorbiti; a questi pazienti è stato spesso detto che “non possono sottoporsi a trattamenti implantari poiché non è rimasto abbastanza osso mascellare”.

Gli impianti zigomatici sono progettati per collegare i denti sostitutivi fissi immediati (ponti dentali).

Nei casi più gravi (perdita avanzata di volume osseo), è possibile posizionare due impianti zigomatici (o zigoma quadruplo) su ciascun lato della mascella superiore per supportare una serie superiore completa di denti sostitutivi. Questo trattamento viene utilizzato anche per la riabilitazione dentale dei pazienti con palatoschisi.

Qual È La Differenza Tra Questi E I Normali Impianti Dentali?

Un impianto di zigoma è considerevolmente più lungo di un impianto dentale convenzionale (a forma di radice); è ancora inserito attraverso la bocca, ma si ancora nello zigomo (osso zigomatico) in contrasto con le arcate dentarie (osso alveolare) in bocca. Grazie all’osso solido nelle guance, gli impianti zigomatici hanno un’elevata stabilità immediata che è la base perfetta per il posizionamento immediato (denti dello stesso giorno) dei denti sostitutivi (ponti dentali).

Perché Gli Impianti Di Zigoma Vengono Inseriti Nella Parte Posteriore Della Mascella?

L’osso mascellare (osso alveolare) nella parte posteriore della mascella superiore è soggetto a riassorbimento (atrofia) molto più di altre aree dell’osso che porta i denti. In quanto tale, l’impianto zigoma evita la necessità di un innesto osseo esteso che potrebbe altrimenti essere necessario per posizionare impianti dentali regolari (a forma di radice) (rispetto alle procedure di innesto osseo, l’intervento chirurgico per gli impianti zigomatici è meno invasivo, più veloce da recuperare, non t richiede al paziente di indossare una protesi o di rimanere senza denti per qualsiasi periodo e provoca molto meno disagio).

Come Viene Preparato Un Piano Di Trattamento Per Gli Impianti Zigomatici?

Il trattamento per gli impianti zigomatici viene pianificato utilizzando la tecnologia digitale (pianificazione virtuale basata su TC con creazione di guide chirurgiche personalizzate) che consente di risparmiare tempo operativo (meno anestetico) e consente la creazione accurata del ponte dentale finale (pianificazione del trattamento protesicamente guidata). In passato, trattamenti di questo tipo erano imprevedibili in termini di efficacia di un trattamento ei problemi erano difficili da prevedere durante una procedura. Con l’ausilio di attrezzature all’avanguardia, i Chirurghi Specialisti sono in grado di eseguire i trattamenti con la massima accuratezza e nell’ambiente più sicuro possibile

  1. Consultazione e valutazione da parte di un chirurgo specialista. Questo trattamento non è così comune come il normale trattamento implantare e richiede un chirurgo specialista con una vasta esperienza e abilità nella tecnica. Sfortunatamente, i dentisti potrebbero non essere nemmeno a conoscenza di questo tipo di trattamento come opzione per i pazienti appropriati.
  2. Esame approfondito, indagine (scansioni CBCT o TC – gli sconti Medicare coprono i costi) e pianificazione digitale utilizzando il più recente software di chirurgia virtuale. Preventivi dettagliati (con i codici del Fondo Sanitario e gli sconti Medicare elencati) per il trattamento pianificato.
  3. Prenotazione day surgery per inserimento impianto (+/- rimozione denti) + inserimento ponte dentale.
  4. Periodo di recupero (2-3 giorni); tornare all’orario normale entro 7 giorni.

Quali Sono Alcuni Dei Vantaggi Di Avere Impianti Zigomatici?

Gli impianti zigomatici consentono ai pazienti di ritrovare la fiducia in se stessi attraverso un miglioramento dell’aspetto e dell’estetica del sorriso; assicurano anche un ritorno al godimento delle uscite sociali e delle interazioni come risultato di una migliore funzione orale (parola, alimentazione e deglutizione) associata a ponti dentali fissi (protesi su impianto).

  • Aspetto migliorato
  • Discorso migliorato
  • Miglioramento dell’autostima
  • Denti e gengive dall’aspetto normale
  • La libertà di mangiare quello che ti piace
  • La fiducia di ridere
  • Denti che non escono
  • L’eliminazione dei punti dolenti della protesi
  • Supporto dentale a lungo termine
  • Guarigione più rapida rispetto all’innesto osseo
  • Bassa manutenzione

Altri vantaggi includono:

  • Il principale vantaggio di questa tecnica è che raramente è necessario un innesto osseo. Ciò significa che per la maggior parte dei pazienti non è necessario alcun innesto osseo.
  • Il trattamento è adatto a pazienti con grave perdita ossea. Anche quei pazienti a cui è stato detto che il trattamento implantare non è possibile con mezzi convenzionali.
  • I ponti dentali vengono fissati agli impianti lo stesso giorno dell’intervento chirurgico (denti in un giorno; tutti su quattro; posizionamento immediato del ponte implantare) quindi non c’è tempo senza denti e non c’è bisogno di una protesi.
  • Gli impianti zigomatici hanno un ruolo nel fornire supporto dentale nei pazienti con labbro leporino e palatoschisi che non sono in grado di tollerare trattamenti più convenzionali.
  • Un impianto zigomatico può supportare 3-4 denti; un normale impianto dentale supporta 1-2 denti.
  • Quattro impianti zigomatici possono supportare un ponte dentale superiore completo.
  • Il posizionamento immediato (quando i denti vengono rimossi e gli impianti zigomatici vengono inseriti contemporaneamente) può essere pianificato in modo prevedibile.
  • Gli impianti zigomatici possono essere utilizzati per salvare altri trattamenti implantari falliti o falliti (All on 4; mini-impianti; innesti ossei falliti; grave rottura parodontale dei denti esistenti).

Quanto Sono Efficaci I Trattamenti Implantari Zigomatici?

I trattamenti implantari zigomatici sono estremamente efficaci, soprattutto se si considera come si è evoluta la tecnologia degli impianti dentali negli ultimi vent’anni. Tuttavia, il successo di tutti i trattamenti implantari dipende dalla salute generale del paziente e dalla capacità di continuare anche con una manutenzione regolare. Per mantenere la funzionalità, i pazienti devono prendersi cura del proprio impianto spazzolando e usando il filo interdentale almeno due volte al giorno per mantenere puliti sia gli impianti che i denti (protesi implantari).

Si consigliano inoltre appuntamenti regolari con un igienista dentale per pulire le aree che non possono essere raggiunte con uno spazzolino normale. Se i pazienti seguono i consigli e le linee guida del proprio dentista, gli impianti zigomatici possono durare una vita.

Un Impianto Zigomatico Può Essere Combinato Con Un Normale Impianto Dentale?

Gli impianti zigomatici e gli impianti dentali regolari (a forma di radice) possono essere combinati per ottenere un risultato di successo. Alcuni pazienti avranno osso sufficiente per il posizionamento dell’impianto nella parte anteriore della bocca, nella zona posteriore si inserisce l’impianto pterigoideo, risolvendo il caso clinic.

In oltre nella zona frontale nella parte del premaxilla in base all’osso alveolare residuo, si inseriscono tutti gli impianti, che riusciremo ad inserire, osso permettendo.

Qual È Il Costo Della Chirurgia Implantare Zigomatica?

Prezzi Arcata Senza Osso € 16.000/18.000/20.000

3 ) CATEGORIA – SENZA OSSO PREZZI € 16.000 Generalmente questa sezione appartiene alla categoria di pazienti, che durante la visita presenta grave atrofia del mascellare superiore, sia nella zona frontale detta premaxilla, che la zon posteriore, come puoi visionare dalle immagini risolviamo la grave atrofia con l’inserimento di 2 impianti dentali zigomatici frontali uno singolo per ogni zigomo e 2 impianti pterigoidei posteriori uno singolo per ogni lato. COSTI € 16.000

 

Dopo la tua consulenza specialistica, ti verrà fornito un preventivo dettagliato per l’intero trattamento; tutti gli aspetti del trattamento (posizionamento dell’impianto e realizzazione dei ponti ritenuti implantari definitivi) sono completati con lo stesso specialista.

 

You missed