• Lun. Mag 16th, 2022

Implantology School

  • Home
  • Implantology School
IMPIANTI ZIGOMATICI

Spiker New York University  Prof. Roberto Conte “Gli impianti Zigomatici”

Il Prof. Roberto Conte durante Intervento Zigomatici

Ascolta la lezione del Prof. Conte e scoprirai tutto quello che c’è da sapere sugli Impianti Zigomatici

Clinical Coordinator “NYU Tutor Project in Italy”, New York University College Dentistry, C.D.E. Italian Graduates Association, Private Practice  Padova Italy

Dal 1996 ha partecipato a Corsi e Conferenze sull’Impianto Pterigoideo eseguendo studi e ricerche Personali presso la stessa New York University.

Il Prof. Roberto Conte partecipa al Webinar organizzato dalla New York University. Questo appuntamento è stato definito: “Il più prestigioso Webinar Internazionale dell’anno 2021” Tra gli ospiti  – NYU Speakers il Prof. Roberto Conte – Visiona il suo intervento

  1. Lo trovi a questo link
  2.  Gallery

PROGRAMMA

È con grande soddisfazione che proponiamo a tutti i colleghi la possibilità di aggiornamento, seguendo una serie esclusiva di grandi relatori fra i più citati nella letteratura internazionale, che, con frequenza settimanale, presenteranno gli aspetti più attuali ed innovativi della Implantologia, del Digital Flow e delle metodiche di Chirurgia Rigenerativa e di Riabilitazione Orale.

Perchè scegliere questo webinar

  • È un evento formativo dal vivo
  • Ti permette di prenderci parte in qualunque luogo ti trovi
  • Potrai rigurdare ogni webinar, saranno disponibili fino al 31/12/2021
  • Potrai ascoltare i migliori specialisti a livello internazionale
  • 3 soluzioni di accesso, a partire da 150€
  • Pagamento online o tramite bonifico bancario
  • 50 crediti formativi ECM

Intervento del Prof. Roberto Conte Spikers New York University “Gli impianti Zigomatici”

Il Prof Roberto Conte organizza ed esegue corsi per colleghi medici implantologi, che desiderano accquisire le capacità chirurgiche per gestire in autonomia queste tecniche avanzate e complesse di chirurgia atrofica.

You missed